Per i vulnerabili

Sicuri, che molto più importante della beneficenza sia lo sviluppo sociale, ci impegnamo comunque nell’assistenza alle necessità primarie di individui e nuclei famigliari in stato di fragilità.

Servizio di Unità di Strada

Fin dal 2001 assistiamo con 2 uscite a settimana le persone senza fissa dimora dell’area sud della città di Milano, portando loro generi alimentari, bevande, coperte e vestiario.

Riduzione degli Sprechi alimentari e Sostegno alle povertà materiali

Tutto iniziò con il “Pane solidale”. Correva l’anno 2016 quando in collaborazione con alcuni panificatori della città di Opera, iniziammo a raccogliere i prodotti da forno invenduti per redistribuirli a nuclei famigliari segnalati dai Servizi Sociali dell’amministrazione Comunale; riducendo così gli sprechi alimentari, sostenendo le persone in uno stato di necessità e facendo rete con gli enti e le attività produttive del territorio. Attualmente il servizio è diventato parte integrante del sistema di supporto alle famiglie in difficoltà con distribuzioni a cadenza settimanali ed un bacino di utenti di oltre 23 nuclei familiari in difficoltà.

Distribuzione degli aiuti alimentari AGEA

In stretta collaborazione con le amministrazioni comunali di Opera, di Locate di Triulzi e Rozzano distribuiamo viveri alimentari provenienti dall’Agenzia Europea AGEA, integrandoli talvolta con materiale raccolto nel corso di collette alimentari da noi stessi promosse presso i centri commerciali della zona.

Il CUORE VISCONTEO e l’HUB SOLIDALE

Nel mese di Ottobre 2021 è diventato operativo l’HUB SOLIDALE nell’ambito del progetto CUORE VISCONTEO. La Struttura di oltre 600 mq è adibita a magazzino di raccolta e distribuzione di Prodotti Alimentari riservati agli indigenti. Il Comitato attraverso la propria struttura Logistica e di supporto alle Emergenze si Occupa di raccogliere presso Aziende ed Enti Prodotti alimentari non più destinati alla vendita ed in collaborazione con gli Enti Locali, Enti del Terso Settore ed Ecclesiastici di farli giungere a Famiglie in stato di Povertà materiale ed Economica con l’intento di consolidare un “welfare di comunità”.