Cerchiamo aiuti anche in Asia

Share

In questi giorni abbiamo lanciato una raccolta fondi anche in Asia.
I fondi serviranno a comprare Dispositivi di Protezione Individuale (DPI) per fronteggiare l’epidemia di COVID-19 permettendoci di proseguire con le nostre attività e proteggendo i nostri operatori e la cittadinanza.

Clicca qui per accedere la campagna (versione inglese disponibile).

Perchè in Asia?
Per due grandi e importanti ragioni.
Innanzitutto perché in questa difficile emergenza sanitaria i materiali scarseggiano e stiamo quindi cercando aiuti dove al momento è attiva la produzione di mascherine. La Cina, ad esempio, è uno di questi paesi.
La seconda ragione è dettata dall’esperienza diretta di un nostro volontario che è stato uno studente universitario in Vietnam, da agosto a ottobre 2019. Durante il suo soggiorno ha incontrato molte persone meravigliose, dando vita così a una rete di contatti e solidarietà che conserverà sempre nel suo cuore.

Anche questa è #unitaliacheaiuta

 

(English version)

In recent days we have also launched a fundraising campaign in Asia.
The funds will be used to buy Personal Protective Equipment (PPE) to deal with the COVID-19 epidemic, allowing us to continue with our activities and protecting our operators and citizens.

Click here to access the campaign.

Why Asia?
For two big and important reasons.
First of all, because in this difficult health emergency, materials are in short supply and we are therefore looking for aids where the production of masks is currently active. China, for example, is one of these countries.
The second reason is dictated by the direct experience of one of our volunteers who was a university student in Vietnam, from August to October 2019. During his stay he met many wonderful people, thus creating a network of contacts and solidarity that he will always keep in his heart.

This is also #unitaliacheaiuta

Share